I materiali delle lenti oftalmiche: indice 1.50

landingpage_desktop
Il materiale con cui si realizzano le lenti oftalmiche in materiale organico viene identificato principalmente attraverso l’indice di rifrazione cioè quel valore che riassume le caratteristiche ottiche delle sostanze trasparenti.
Più è elevato l’indice, più le lenti sono sottili e leggere.

Le lenti in indice 1.50 hanno determinate caratteristiche:
- leggerezza;
- sono estremamente duttili e si prestano a molti tipi di lavorazioni;
- l’affidabilità è più che consolidata;
- l’omogeneità e la versatilità del polimero garantiscono la possibilità di colorazione del materiale;
- garantisce un ottimo rapporto tra qualità ottica e prezzo.

Le lenti in indice 1.50 sono indicate per tutti i portatori con basse ametropie (max 2 D) e sono disponibili con design sferico, asferico o biasferico.

sonst-linsen3-72

Indice di rifrazione 1.50:
- numero di Abbe: 58
- densità g/cm^3: 1,32
- protezionde dai raggi UV: UVA 87%, UVB 100%
- resistenza alla trazione (KGF): 15
- resistenza al calore (°C): 70
- resistenza ai solventi: buona

Per ulteriori info circa le lenti oftalmiche delle migliori case come Hoya, Essilor, Zeiss, puoi recarti presso il nostro centro ottico di Napoli sito a Fuorigrotta, Largo Lala 33/34 o visita il sito www.diecidecimi.org

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Go to top